Cremona   90 %   27.6 °C

Guardiamo insieme al futuro dal 1896

chi siamo

CONSORZIO AGRARIO CREMONA, cooperativa fondata nel 1896 con scopi mutualistici, è un protagonista importante nel comparto agroalimentare sia  locale che nazionale.

Forte di una tradizione ultracentenaria, la sua visione è orientata alla tutela e valorizzazione del mondo agricolo e del territorio in cui opera, in un’ottica di rinnovamento continuo e di un’agricoltura sempre più sostenibile.

Per questo il Consorzio supporta le oltre 3.000 aziende agricole socie e i suoi clienti nella loro attività quotidiana, per innalzare reddittività, qualità e sicurezza delle produzioni agricole e zootecniche; promuovere l’utilizzo delle nuove tecnologie e la salvaguardia dell’ambiente.

In un mercato in continua evoluzione, il Consorzio è in grado di fornire soluzioni efficaci e all’avanguardia, grazie anche all’impegno e alla competenza del proprio personale.

Dalla produzione e commercializzazione mangimistica fino alla gestione del ciclo zootecnico, dalla trasformazione alimentare alla consulenza per lo sviluppo del ciclo colturale, 

fino ai contratti di coltivazione, dalla fornitura di macchine agricole e assistenza meccanica alla distribuzione di carbolubrificanti, dalla consulenza finanziaria fino al campo assicurativo.

Nel corso degli anni, la cooperativa ha ampliato notevolmente il proprio raggio d’azione, mantenendo la propria sede legale e il proprio cuore produttivo a Cremona.

Nella provincia cremonese è dislocato il maggior numero di filiali, agenzie e centri stoccaggio, mentre province di Brescia, Bergamo, Lodi, Mantova, Milano e Verona sono divenute mano a mano sempre più strategiche con l’acquisizione di importanti poli logistici, punti vendita e centri di essiccazione.

Va infine sottolineata l’attività in Emilia Romagna, svolta con una folta rete commerciale.

Per sapere di più sulla attuale realtà produttiva e logistica, guarda il video o leggi la nostra storia.

Aziende agricole di Cremona
Aziende agricole di Cremona
Aziende agricole di Cremona

La nostra storia

Per poter parlare di cosa è oggi il Consorzio Agrario Cremona è necessario partire dalla sua nascita: il 31 ottobre 1896, un gruppo di 47 agricoltori cremonesi, guidati dal professor Antonio Sansone, titolare della Cattedra Ambulante di Agricoltura, studioso dei problemi agricoli e promulgatore di forme più estese di cooperazione, costituì la “Società Cooperativa di Consumo fra gli Agricoltori della Provincia di Cremona” con lo scopo di migliorare l’agricoltura e portare benessere alle classi sociali, acquistando e distribuendo ai soci tutte le merci, i prodotti e gli attrezzi necessari, e di fungere da intermediario per le vendite agricole e dei soci.

Da qui in avanti il Consorzio Agrario di Cremona iniziò a rappresentare il fulcro per il mondo agricolo del territorio, facendo sentire la propria influenza come moderatore dei prezzi, combattendo la speculazione, agevolando la distribuzione, la raccolta e la vendita delle merci e, infine, facilitando il contatto con gli agricoltori.

Fra le prime, più importanti attività del Consorzio ricordiamo: la fornitura di concimi, nonché la promozione e la diffusione delle tecniche di concimazione; l’addestramento al corretto uso delle sementi, per le quali vengono avviati i primi impianti di selezione con contratti di moltiplicazione presso i soci; la tendenza alla ricerca che induce l’azienda alla costruzione del primo laboratorio di analisi, allorquando intere province ne erano completamente sprovviste. Sebbene tutte queste attività rivestissero un ruolo di primaria importanza, le intuizioni più fortunate del Consorzio Agrario riguardarono il campo della zootecnica.

A partire dagli anni ’20 del secolo scorso, fu deciso di concentrare i maggiori sforzi finanziari e di ricerca nell’attività di produzione e vendita dei mangimi. Fu così che nel 1928 il Consorzio Agrario di Cremona produsse, primo in Italia, un mangime su base industriale destinato prevalentemente alle vacche da latte, chiamandolo “Lattogeno” e brevettandone il nome. Nacque così un marchio che è sinonimo di mangime ed è noto e apprezzato in territorio nazionale e oltre. Il mangimificio vanta una tradizione consolidata di certificazioni di prodotti e processi produttivi che ha inizio storicamente nel settembre del 1996 con l’acquisizione, primo fra i mangimifici d’Italia, della certificazione ISO 9002.

La sensibilità verso le nuove tecnologie e la loro costante ed immediata applicazione nel settore agro-zootecnico, ha determinato la straordinaria espansione del Consorzio. Negli anni ‘80 venne realizzato un nuovo polo industriale in un’area di 72.000 metri quadrati di fronte al canale navigabile di Cremona, dotato di tutte le più moderne attrezzature, realizzato secondo i più innovativi criteri. La politica degli investimenti non si è mai fermata. Negli ultimi anni diverse acquisizioni hanno permesso al Consorzio Agrario di Cremona, che nel 2021 festeggia i 125 anni di attività, di ampliare le proprie strutture con nuovi e più moderni poli logistici; con filiali, agenzie, concessionarie macchine agricole ed officine all’avanguardia, ma anche con nuovi centri di essiccazione per cereali ed erba medica, come quelli di Castelponzone e Ca’ D’Andrea in provincia di Cremona, Asola in provincia di Mantova e Isola Rizza in provincia di Verona. Senza dimenticare i siti di Isorella, Passirano e Verolanuova nel bresciano, o Corbetta in provincia di Milano. Anche la ricerca per lo sviluppo continuo di nuovi prodotti e servizi, sia nell’area zootecnica e mangimistica, sia nel comparto agronomico e della meccanizzazione, non si è mai fermata: l’innovazione è sempre stata tratto distintivo del Consorzio Agrario di Cremona, che guarda al futuro ormai dal 1896.

Ultime news

la nostra sede

Inviaci un messaggio

Compila il seguente form per qualsiasi dubbio o informazioni sull’attività svolta dal Consorzio Agrario Cremona.

    Lascia il tuo messaggio*